Piccolo gioiello della pittura umbra trecentesca

Nel borgo del Sagrantino, tra vicoli, panorami e viti storiche, si nasconde un piccolo gioiello della pittura umbra del trecento. E’ la cappella di Santa Croce,  chiesetta dove  morì la futura santa Chiara da Montefalco, ed ora chiusa all’interno della Chiesa seicentesca.

Un piccolo capolavoro di pittura “jacoponica”, drammatica e suggestiva, che strizza l’occhio alle novità di Assisi.

Per gli amanti della pittura medievale “da non perdere!”.

dav
dav

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...